In 40 al Semilampo Arcobaleno

IMG_1073Sabato 8 giugno, presso la sede del Centro Scacchi Palermo, si è svolto il II torneo Semilampo del circuito Arcobaleno. Massiccia  la presenza degli scacchisti palermitani  che, raggiungendo il numero di 40 giocatori, hanno reso questo torneo tra i più partecipati dell’anno (specie considerando il minimo montepremi in palio). Molto folta la rappresentanza giovanile, con punte di livello tecnico notevoli  come Luca Varriale, Cristoforo Guccione e con la gradita partecipazione delle sorelle Laura e Tea Gueci.

Su tutti si impone, come da pronostico, a punteggio pieno il Maestro Francesco Bentivegna che – onorando il suo titolo – partecipa alle manifestazioni della sua associazione fungendo da importante punto di riferimento tecnico per i più giovani.

Con 5,5 punti occupano il podio Luca Varriale e Laura Gueci, rispettivamente al secondo e terzo posto. Al quarto posto, con 5 punti, il Maestro Fabrizio Ganci guida un gruppetto di ex aequo formato da Cristoforo Guccione (premiato come primo della fascia <2000, Gianluca Fernandez (primo della fascia <1800) e Anna Amato. A 4,5 Tea Gueci, Giovanni Lo Pinto e Andrea Spinella.

Benedetto Galante conquista il premio <1600 di punteggio elo. Andrea Pennica vince il premio per inclassificati, mentre a Alessio Bruno e Matteo Raro vanno rispettivamente i premi per il primo ed il secondo U16.

Da sottolineare l’impegno dello staff del Centro Scacchi, un nome per tutti: Andrea Spinella, che con modestia e grande tranquillità ha contribuito a organizzare un bell’evento che ha riconciliato gli scacchisti con il nobil gioco, dopo un periodo di polemiche e tensioni.

Classifica   –  Foto II Semilampo Arcobaleno


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>