MEMORIAL LORENA FRONTE

I partecipanti dell'Open Giovanile

I partecipanti dell’Open Giovanile

Anche quest’anno abbiamo voluto essere presenti al XI Memorial Lorena Fronte, manifestazione che ci ha visto in passato sempre partecipi, anche in veste organizzativa.

Le difficoltà logistiche di una trasferta nel periodo di fine anno, sommate alle difficoltà che oggi quasi tutte le associazioni sportive ed in particolare quelle degli sport “minori” debbono oggi affrontare, potevano essere un ostacolo insormontabile ma Palermo, anche questa volta, è stata rappresentata degnamente ad un evento che più di tanti altri merita attenzione. Positiva la sinergia creatasi con l’Accademia Monrealese che ha partecipato con entusiasmo all’iniziativa.

Venticinque i palermitani presenti tra accompagnatori e giocatori con prevalenza, per questi ultimi, di partecipanti all’Open Giovanile, ma procediamo con ordine:
L’Open principale ha visto la partecipazione di 45 giocatori tra i quali citiamo i GM Miroljub Lazic e Milan Drasko, i IM Andjel Dragoilovic, Denis Rombaldoni e Zivoijn Liublisavlievjc, il MF Gregory Seletsky e i M Riccardo Alaimo, Gabriele Sardo e Alessandro Santagati, tanti i CM presenti.

In particolare spicca la presenza di Sabrina Reginato, invitata dalla famiglia Fronte, sempre disponibile a partecipare alla manifestazione in ricordo di Lorena.

Combattutissimo il torneo con lo spareggio finale dei quattro giocatori giunti al secondo posto dietro il GM Lazic. La formula (tre punti per vincitore e spareggio lampo per il podio) è veramente azzeccata, rende difficile le patte d’accordo e spinge al massimo l’agonismo. In questo c’è da dire che ha contribuito anche la presenza del MI Denis Rombaldoni che ha dato battaglia sino allo spareggio finale.

Dei palermitani dobbiamo sottolineare il piazzamento di Cristoforo Guccione, che vince meritatamente  il premio Under 16, di Francesco Alaimo che conquista il 3° posto nella fascia <1700 elo ed il relativo premio, di Luigi Pennica e Matteo Raro che vincono rispettivamente il premio di secondo e terzo nella fascia <1500. A Carlotta Galante va il premio Under 16F.

Nell’Open Giovanile bel duello tra Andrea Pennica e Simone Miano conclusosi all’ultimo turno (9 turni girone all’italiana) con la vittoria del bagherese sul palermitano. A Simone oltre al trofeo dell’Open Giovanile è andata la qualificazione alla Finale del Campionato Italiano U16 del 2014 ed il relativo buono di 100 euro. Al terzo posto Andrea Miano ed al quarto, primo degli U10 Giulio Balsano. Primo degli U12 Marco Ciaramitaro e primo degli U8 Gabriele Miano.

Tutti i ragazzi hanno ricevuto materiale offerto da Chess Bazar ed un medaglione ricordo.

Bello soprattutto il clima della manifestazione vissuta in due giorni di intense gare con l’ospitalità della famiglia Fronte che ha letteralmente “riempito” tutti i partecipanti di prodotti tipici DOC.  Il clima socievole e divertente è perdurato durante anche il viaggio di ritorno in pullman, fra i momenti di ilarità spicca la presa in giro per il cappello del delegato provinciale Benedetto Galante che ha dato origine ad una diatriba serissima – Il cappello è da pescatore o da spaventapasseri? – Qualcuno ha addirittura insinuato fosse da donna per la balza centrale. Alla fine si è scoperto che il modello è un Boonie hat noto cappello usato dagli avventurieri, solitamente mimetico e in tela, durante la caccia al leone e l’attraversamento di  discese di fiumi amazzonici.

Andrea Pennica

Andrea Pennica

Marco Ciaramitaro

Marco Ciaramitaro

Giulio Balsano

Giulio Balsano


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>