Il Centro Scacchi premiato con la Borsa di Studio “Herbert Garrett” 2018.

Con grande gioia comunichiamo di aver avuto assegnata, da Caissa Italia, la Borsa di Studio Herbert Garrett 2018. Si tratta di un riconoscimento importante per la nostra associazione da sempre impegnata nella divulgazione del gioco degli scacchi e nella crescita e formazione del settore giovanile.
Yuri Garrett, a Palermo per un corso di Formazione organizzato dal Centro Scacchi Palermo, ha avuto modo conoscere la nostra realtà e, rimasto profondamente colpito dalla positività dell’ambiente e dall’evidente proiezione verso il futuro dell’intera associazione, ha deciso di premiarci per la stagione in corso.
Il premio H. G. consiste in libri dell’Editore Caissa Italia del valore di oltre 1000 euro, che andranno ad arricchire la biblioteca dell’associazione.
In questa stagione è stato premiato anche il giovane Maestro Fide, Alessio Viviani.
Il Centro Scacchi Palermo è la seconda associazione a ricevere questo premio dopo la asd Scacchi Lilybetana di Marsala, premiata nel 2013. Dal 2005 ad oggi il premio è stato assegnato a scacchisti come Fabiano Caruana, Daniele Vocaturo, Francesco Sonis, Luca Moroni ecc.
Ecco il link per visualizzare l’albo completo dei borsisti:-http://www.caissa.it/content/12-borsa-di-studio-herbert-garrett.
Il Centro Scacchi Palermo ringrazia Caissa Italia nella persona di Yuri Garrett per la simpatia e l’attenzione con la quale ci segue e per l’impegno che da sempre ha mostrato nel sostenere gli aspetti migliori del nostro sport e del suo modo di incidere nella vita dei nostri ragazzi.

Borsa di studio Herbert Garrett 2018
Borsa di studio Herbert Garrett 2018


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>