Alessio Musso e Manfredi La Barbera:- La Cantera del Centro Scacchi!

Questo European Youth Chess Championship per noi italiani passerà alla storia per la vittoria di Francesco Sonis, splendido rappresentante del settore giovanile nazionale, capace di imporsi su tutti nella categoria Under 16 vincendo il titolo europeo, imbattuto, con 6 vittorie e 3 pareggi.
La categoria Under 16 (113 giocatori) comprendeva ben quattro Maestri Internazionali, ventotto Maestri Fide ed in più tantissimi outsider, tutti da “verificare” sulla scacchiera. Insomma si è trattato di una grandissima impresa che ci inorgoglisce ancora di più considerando che Francesco quest’anno è un nostro tesserato e che ha difeso i nostri colori con la squadra di Serie A1, nel CIS 2018.

FSonis

Celebrato quindi il nostro giocatore più prestigioso e certamente l’Under 16 italiano più forte di tutti i tempi, possiamo esprimere la nostra massima soddisfazione per due dei nostri maggiori talenti nati e cresciuti con l’associazione: Alessio Musso e Manfredi La Barbera.
Alessio ha disputato gli Europei nella categoria Under 12 (125 giocatori partecipanti) totalizzando 5 punti su 9. Il nostro ragazzo si è qualificato agli Europei grazie al secondo posto ex aequo (terzo assoluto) conquistato alle Finali Nazionali Giovanili di Scalea (CS).

Alessio

E’ uno dei giocatori “storici” del nostro club, rimasto legato ai nostri colori anche nei tempi più duri.
Vederlo conquistare la prima categoria nazionale affrontando, in media, giocatori con 2000 di elo è stata per noi una soddisfazione enorme, a dimostrazione che questi suoi anni di intensa attività didattica in associazione, con i diversi istruttori che si sono avvicendati, hanno saputo concretizzarsi in una maturazione tecnica e caratteriale che fa ben sperare nel futuro del giocatore e del ragazzo.
Manfredi è uno degli ultimi “arrivi” della nostra associazione, frutto importante del lavoro nei laboratori della scuola Gonzaga. Qualificatosi agli europei come vice campione italiano nella categoria Under 8, ha concluso la finale europea di Riga con 6 punti su 9, piazzandosi al 15° posto assoluto, senza patire in alcun modo l’emozione dell’esordio.

Manfredi

Si tratta del terzo miglior risultato italiano ottenuto dopo il titolo di Sonis e dopo la notevole prestazione della sedicenne biellese Maria Palma, settima assoluta nella cat. Under 18 Femminile.
Inutile dire che molti occhi sono puntati sul giovanissimo che farà certamente da riferimento e stimolo per la crescita del gruppo di coetanei dell’associazione.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>