I Magnifici 7 del Centro Scacchi e .. tante altre meraviglie

Torniamo dalla “tregiorni” scacchistica di Marsala con risultati eccellenti che ci proiettano più che mai come associazione leader nel settore giovanile siciliano.
I sette titoli ottenuti sui dodici in palio sono un buon testimonial della nostra attività, premiata ulteriormente dal titolo di migliore associazione siciliana con circa 100 punti di distacco dalla seconda.

Ecco il palmares “portato a casa” dai nostri ragazzi cominciando con i Magnifici 7:-
– Campione Regionale Under 8 Antonio Faldetta;
– Campione Regionale Under 10 Marco Lo Piccolo;
– Campione Regionale Under 12 Vittorio Cinà;
– Campionessa Regionale Under 12 Enrica Zito;
– Campione Regionale Under 14 Ruben Coffaro;
– Campionessa Under 16 Giulia Maresco;
– Campione Under 20, Andrea Musso.

Ecco tutti gli altri podi dei nostri ragazzi:-
– Vicecampione U8 Mattia Pagano;
– Vicecampionessa Under 10 Giorgia Avellone;
– Vicecampione U10 Manfredi La Barbera;
– Vicecampione Under 16 Daniele Crisà;
– 3° Classificato Under 14 Alessio Musso;

Ma partiamo con ordine:

Quando sabato, presso l’Hotel Delfino Beach di Marsala, si avvia il Campionato Regionale Giovanile, siamo ai nastri di partenza con una rappresentativa formata da 35 ragazzi.
Tanti se pensiamo che il numero complessivo dei partecipanti è di 151.
Il gruppo è accompagnato dagli istruttori Francesco Miosi, Antonino Lo Piccolo e Rossella Di Piazza sempre pronti a analizzare le partite e a supportare i ragazzi in tutti i momenti del torneo.
Siamo favoriti in alcune delle categorie e avversari “scomodi”, ma non considerati dai pronostici, in altre. L’ottimismo è però predominante perchè si è lavorato tanto nel corso dell’anno con un rush finale nelle attività negli ultimi giorni.
Siamo assenti nelle categorie Under 8 e Under 20 Femminili, ma massicciamente presenti in tutte le altre.
Nell’ Under 8 assoluto (9 giocatori) presentiamo Antonio Faldetta e Mattia Pagano due eccellenti prospetti che hanno bruciato rapidamente tutte le tappe e le fasi iniziali. La differenza di categoria con tutti gli altri si vede, eccome.

Antonio la spunta su Mattia nello scontro diretto e si aggiudica il titolo regionale a punteggio pieno. A Mattia va il secondo posto con un punto di distacco sul gruppo degli inseguitori.
Nell’ Under 10 assoluto (22 giocatori) partiamo tra i favoriti con Marco Lo Piccolo e Manfredi La Barbera. Nella categoria sono presenti anche giocatori di ottima levatura come Alberto Ganci, Amos Zerilli e Vittorio Fargetta, ma i due palermitani in testa per l’intero torneo chiudono entrambi a 5 punti con Marco Lo Piccolo vincitore per spareggio tecnico.


A Manfredi l’onore del secondo posto con una sempre maggiore consapevolezza della propria forza di gioco.
Nella categoria U10 presentiamo anche un emergente in grande crescita come Mattia Manganiello e il rientro nel mondo degli scacchi di Alessandro Quattrocchi. I due ragazzi si piazzano rispettivamente al 10 e 11° posto con 3 punti.
L’ Under 10 femminile (6 giocatori) vede Giorgia Avellone lottare per il titolo ma dopo aver perso lo scontro diretto con la messinese Elisa Cambria è costretta ad “accontentarsi” del titolo di vicecampione, superando grazie agli scontri diretti Bianca Pipitone di Marsala e la palermitana Anna Mazzamuto, tutte a 3 punti. Roberta Armanno non trova la concentrazione giusta per dire la sua nel torneo. Le resta un impegnativa esperienza che contribuirà alla sua crescita sportiva e caratteriale.
Manca alla categoria una altra nostra protagonista come Aurora Campanella che mentre si svolgono le finali di scacchi siciliane disputa la finale regionale di Danza Sportiva al Palaghiaccio di Catania, conquistando il titolo regionale (!).

Entrambe le categorie Under 12 (assoluto e femminile) “vestono” anche loro di arancione.
Nell’ Under 12 assoluto (32 giocatori) s’impone sui tutti Vittorio Cinà con 5,5 con una condotta di gioco esemplare.

Il ragazzo ha fatto letteralmente passi da gigante in questi ultimi mesi trovando una fiducia in se stesso ed una consapevolezza della sua forza mai avuti prima.
Mattia Blando e Giuseppe Pampillonia con 3 punti chiudono a metà classifica con un importante ulteriore esperienza alle loro spalle, mentre con 2 punti Giuseppe Imburgia e Salvatore Gallina concludono la loro prima importante gara ufficiale.
L’Under 12 femminile (9 giocatori) ci vede schierare Enrica Zito e Gaia Conigliaro. Enrica s’impone su tutte a punteggio pieno, vincendo il titolo di campionessa regionale,

Gaia giunge ex aequo al terzo posto, scivolando al quarto per spareggio tecnico.
Nell’Under 14 assoluto (26 giocatori) partiamo super favoriti con un Alessio Musso in grande spolvero ma schieriamo una pattuglia eccezionale con Ruben Coffaro, Federico Maida, Marco Miosi, Marco Bianchi, Emanuele Passiglia e Diego Maresco.
Quando il “troppo è troppo” pero’ puo’ succedere di tutto e solo grazie a Ruben Coffaro, grande protagonista, riusciamo a fare nostro il titolo insidiato sino alla fine dalle ottime prestazioni di Riccardo Campanella che giunge ex aequo con Ruben, ma secondo per bucholz.

Alessio chiude al 3° posto con 4 punti, precedendo per bucholz tutto il gruppo.
Nella categoria schieriamo anche Giuseppe Moles che con 3 punti rende positiva la sua prestazione e Carlo Taormina che paga il solito scotto dell’esordio ma lascia intuire, come Giuseppe, buone potenzialità.
Solo Marianna Musso (6 giocatori) difende i nostri colori nella categoria Under 14 Femminile. Marianna chiude con 2 punti al 4° posto dopo 5 turni “tiratissimi”.
Nell’ Under 16 assoluto (19 giocatori) invece accade quello che poteva accadere nell’ Under 14.
In questa categoria partiamo favoritissimi con Andrea Pennica, Adalberto Cino, Ivan Campanella, Daniele Crisa’ e Giorgio Madonia ma complici qualche scivolone e l’eccellente prestazione di Leonardo Caiezza, ci dobbiamo “accontentare” del secondo posto conquistato con grande merito da Daniele Crisa’ che supera avversari più accreditati uno dietro l’altro, battendo anche il neo campione regionale e fermandosi solo di fronte a Giovanni Mendola.
L’Under 16 femminile (6 giocatori) vede Giulia Maresco imporsi su tutte con una grande maturità di gioco e vincere il titolo regionale con 5,5 punti regalando una grande soddisfazione alla sua associazione.

Giada Conigliaro parte come ultima di tabellone e si conquista un soddisfacente quinto posto con due punti, superando coetanee certamente più esperte.
Nell’ Under 20 assoluto (10 giocatori) Andrea Musso, felice nuovo acquisto del Centro Scacchi che già tanta soddisfazione ci aveva dato in occasione del CIS insieme ai nostri “arancioni” più accreditati (Ganci, Lo Piccolo, Pennica e Cino), vince a punteggio pieno la categoria aggiungendo al palmares complessivo dell’associazione anche il titolo Under 20.

Molto buona la prestazione di Umberto Oliveri che si piazza con 3 punti al 5° posto.
Giovanni Romano conclude il torneo con qualche rammarico, ma già pronto per le prossime gare.

Risultati quindi eccezionali che lasciano poco spazio a recriminazioni o a dubbi, l’associazione si riconferma, e questa volta con grande margine, leader in Sicilia ed è premiata con il titolo di “Migliore Società” nel settore giovanile con grande distacco sui concittadini del Circolo Palermitano e sulla terza forza siciliana, l’emergente l’Accademia Don Pietro Carrera.
Prossimo appuntamento sarà il Campionato Italiano Assoluto di Salsomaggiore dove ancora una volta cercheremo di rappresentare Palermo e la Sicilia nel modo migliore possibile.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *