SALSOMAGGIORE TERME: CRONACA DI UN SUCCESSO. VITTORIO CINA’ CAMPIONE D’ITALIA!

A Salsomaggiore Terme, sede dei campionati Italiani Giovanili 2019, il Centro Scacchi Palermo eguaglia il suo migliore risultato di sempre salendo sul gradino più alto del podio, davanti alle migliori scuole di scacchi italiane.
Già nel 2007 la nostra associazione, allora “Alfiere di Re”, aveva ottenuto lo stesso risultato, ma allora si giocava in casa (Città del Mare di Terrasini) e i numeri presentati dalla nostra associazione e dai club siciliani in generali, erano molto più alti.
Da allora ad oggi siamo stati sempre presenti alla Finale nazionale con risultati anche importanti. 
Per l’edizione di
Salsomaggiore ci siamo presentati con tredici ragazzi, forti di un esperienza cresciuta nel tempo, ma anche consapevoli della forza delle altre scuole che presentavano importanti talenti e, soprattutto, rappresentative molto più numerose.
Il gruppo dl Centro Scacchi è stato affidato al nostro Antonino Lo Piccolo, persona di grande esperienza e capace di fungere da “collante” tra i ragazzi e da “traino” nei momenti difficili.
Ma ecco un breve resoconto dei risultati:-
Nella categoria Under 8 (71 partecipanti) cogliamo uno splendido terzo posto assoluto con Antonio Faldetta (7 su 9), mentre Mattia Pagano con un solo punto in meno si piazza ex aequo nella fascia 8/16° posto al 13 posto assoluto. Splendidi ragazzi!


Da citare il catanese Tommaso Tripi che anche lui con 7 punti come Antonio, si piazza al 6° posto per i consueti spareggi tecnici.

Negli Under 10 (124 giocatori) Marco Lo Piccolo “fa’ squadra da solo” chiudendo il torneo al 2° posto. Altra grande soddisfazione quindi del nostro Marco (già campione d’Italia nel 2017 nella cat. Under 8) che distacca di mezzo punto il gruppo degli inseguitori, tra i quali citiamo il catanese Vittorio Fargetta (4° assoluto) e il palermitano Amos Zerilli (7° assoluto), autori entrambi di un eccellente gara.

Negli Under 12 Femminili (74° giocatori) Enrica Zito sfiora la Top Ten piazzandosi al 12° posto con 6 punti (ex aequo dal 9° al 14°). Torneo difficile per la nostra giocatrice di punta diverse volte in salita, ma una grande prova di carattere le ha fatto chiudere il torneo in “crescendo”.
Da citare la prova della palermitana Elena Cammalleri che chiude con 6,5 al 4° posto.
Nella categoria Under 12, (198 giocatori), spaventosa performance di Vittorio Cinà. che compie un epica impresa vincendo il titolo italiano con 8 punti su 9.


Vittorio in quest’ultimo anno ha compiuto passi da gigante e questo risultato è figlio dell’impegno che il ragazzo mette nelle cose che fa….
Al secondo posto si piazza un altro siciliano, il marsalese Andrea Salvato, che difende i colori della asd Lilybetana.
Nella categoria Under 14 (186 giocatori) vediamo il piazzamento dei nostri cinque ragazzi:-
Con 7 punti Alessio Musso si classifica 11° e considerando che l’ex aequo è andato dal 4° posto all’11° posto, non siamo stati certamente aiutati dalla sorte;


A 6 punti si classifica Ruben Coffaro (al 27° posto) condividendo un ex aequo di classifica che va dal 18° al 32° posto.
Con 5,5 troviamo Marco Bianchi che chiude il torneo al 37° posto e Diego Maresco al 50° (con lo stesso punteggio troviamo un gruppone dal 33° al 54° posto).
Federico Maida a 5 punti si assesta nella 55° posizione. Tutti bravissimi ad onorare un impegno veramente difficile.

Nell’Under 16 Femminili (30 giocatrici) Giulia Maresco si piazza al 12° posto con 5 punti.


Probabilmente la mancanza di allenamento ha frenato un po’ la nostra Giulia che continuiamo a considerare, nella sua categoria, una delle più forti giocatrici italiane.  Molto buone le prove della palermitana Costanza Fiolo e della gelese Chiara Morello che con 5,5 chiudono rispettivamente al 6° e 8° posto.

Infine l’ Under 16 assoluto (127 giocatori) vede i nostri due “Alfieri” Adalberto Cino e Andrea Pennica, piazzati con 6 punti rispettivamente al 9° e al 11° posto. Si tratta certamente della categoria più difficile con tanti CM, due MF ed un Maestro.


Buono anche il “bottino” di punti elo dei nostri due ragazzi con Adalberto sempre più vicino al titolo di Maestro e Andrea ad un passo dal titolo di CM.
Per dare il giusto valore ai risultati non possiamo non citare il podio delle Under 8 Femminili.
A vincere è la catanese Lavinia Cara Romeo che precede la palermitana Giulia Gervasi. Al terzo posto ex aequo con Giulia si piazza Chiara Fargetta (CT) che rende il podio interamente siciliano.
Citiamo anche il terzo posto della palermitana Anna Mazzamuto ed il quarto posto della messinese Chiara Cambria, entrambe con 6,5, punti nella categoria Under 10F. Brave ragazze!
La Sicilia nella speciale classifica delle Regione è seconda dietro alla Lombardia, cosi’ come Palermo è seconda dietro a Milano nella classifica delle Province. Ma li’ dove i numeri contano meno, nella classifica delle associazioni, il Centro Scacchi Palermo si impone su tutti come migliore società d’Italia precedendo solo di un punto quella che è la sorpresa più grande del torneo, la Scacchistica Don Pietro Carrera.

Condividere il podio con Simonpietro Spina è stata un esperienza eccezionale!
Al quinto posto il Circolo Palermitano Scacchi ribadisce il dominio delle associazioni siciliane in questo campionato italiano.

Ora è il momento dei festeggiamenti e il Centro Scacchi Palermo invita tutti a celebrare i giocatori siciliani in occasione del Rapid del 21 luglio di Palermo dove in occasione della premiazione, ai partecipanti del CIG 2019 sarà consegnato un oggetto a ricordo dell’impresa siciliana.
Classifica per Società CIG 2019

P.S. 
Alcune delle foto con i primi piani sono state prese dalla pagina facebook di Scacchi Nazionali


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *