Il TC3 ospita il primo torneo CSEN. La prima firma è di Adalberto!

La seconda “uscita” sportiva post pandemia non poteva non essere disputata che all’aperto, in una location comoda e funzionale e che permettesse soprattutto il rispetto di tutte le fondamentali regole anticovid.
Eccoci quindi venerdì 31 luglio, ancora una volta in “trasferta”, al TC3 storico Club del Tennis di Palermo.

Questo evento, oltre a costituire in Sicilia, ma probabilmente in tutta Italia, una delle primissime gare da tavolino, ha anche inaugurato l’attività scacchistica con lo CSEN, Ente di Promozione Sportiva tra i più importanti in Italia che, nella provincia di Palermo ha cominciato a raccogliere le prime adesioni, con l’idea precisa di strutturarsi ed avviare un percorso autonomo di attività nel mondo degli scacchi.
Andando alle note tecniche, il torneo Tutti in Campo ha raccolto 32 giocatori (numeri ampiamente gestibili negli spazi del Tennis Club) che si sono affrontati su se
tte turni di gara con tempo di riflessione di 5’+5”, sotto l’attenta direzione di gara di Francesco Lupo.

Vince con 6,5 su 7 il nostro insaziabile Adalberto Cino precedendo di mezzo punto Amedeo Favitta.

Al terzo posto Andrea Pennica che ai bucholz supera Marco Miosi (premiato come 1° elo <1700) e Francesco Cardinale.
Al sesto posto Diego Maresco vince il premio Under 16, mentre il premio Under 12 va a Manfredi La Barbera (10° classificato).
Francesco Bruno con 3,5 vince il premio Over 60, precedendo per bucholz Mattia Ciccia, che a sua volta vince il premio di fascia elo <1500.
A Giulia Maresco va il premio femminile e a Mattia Pagano il premio Under 10.


Un ottima occasione di divertimento organizzata dal Centro Scacchi Palermo con la presenza delle associazioni Circolo Palermitano Scacchi, Pedone Isolano di Misilmeri, Chessmate Academy,
Pedoni Uniti e I Due Alfieri di Bagheria.
A fine giornata di gara, prima del conclusivo “Giropizza” che ha coinvolto giocatori e accompagnatori, si è svolta la premiazione presenziata dal delegato regionale Csen, Salvatore Cottone e dal presidente provinciale dello CSEN, Pietro Civiletti, stella d’oro al merito sportivo.
In questa occasione il presidente ha voluto esprimere la sua soddisfazione per l’evento cosi’ ben riuscito, invitando tutte le associazioni presenti a voler coinvolgersi sempre maggiormente nelle iniziative Csen.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *