Al via a Palermo il progetto “Scacchi Metafora Educativa”

In questi giorni si sono svolti, presso la DD Nicolò Garzilli e l’ ICS Giuseppe Verdi, i test d’ingresso per il progetto nazionale Scacchi Metafora Educativa promosso dal Centro Sportivo Educativo Nazionale (CSEN) e selezionato e finanziato dall’Impresa Sociale “Con I Bambini”, nell’ambito del “Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile”.
Tali test saranno messi a confronto, tra tre anni a conclusione del progetto, con i test finali per determinare il grado effettivo d’impatto dei corsi di scacchi nella formazione dei ragazzi.
Il progetto SME è, praticamente, la piu’ importante iniziativa mai svolta in Italia e in Europa, che mira a raggiungere certezze scientifiche sulla funzione della nostra disciplina nella sfera della crescita giovanile.
Oltre diecimila ragazzi, distribuiti tra classi sperimentali e classi di controllo, saranno coinvolti in tutta Italia nelle 14 regioni partecipanti al progetto, garantendo così una base statistica molto affidabile.

I cd “pre-test” sono iniziati venerdì 29 gennaio presso la DD Garzilli della dirigente scolastica Angela Mineo.
I corsi si sono svolti nei laboratori informatici dei due plessi, Garzilli e Trinacria, grazie all’impegno e alla professionalità della Insegnante Pierina Garofalo e dell’Istruttore Nazionale FSI Fabrizio Ganci, collaborati naturalmente, dalla partecipazione entusiastica dei ragazzi della terza elementare e dei loro docenti.
I test si sono svolti in maniera celere e questo certamente anche grazie al periodo di DAD operata in questi ultimi mesi che ha messo i ragazzi di tutte le età davanti ai PC e tablet per la didattica a distanza.
Nei giorni di lunedì 1 e martedì 2 febbraio i test si sono svolti presso l’ICS Verdi, della Dirigente Scolastica Valeria Mendola, nella centrale di Via Fermi, in via Casella e nel plesso Caravaggio. Hanno aderito tutte le sezioni della prima media (dalla A alla G) sotto la supervisione del prof. Massimo Altavilla e dell’Istruttore Capo FSI, Francesco Lupo.
In questa occasione i test sono stati svolti sul cartaceo, ma l’entusiasmo dei ragazzi è stato altrettanto grande.
Nei prossimi giorni sarà il turno della DD Nazario Sauro del Dirigente Scolastico, Fabio Passiglia che vedrà concludere, presso il proprio istituto, la prima importante fase del progetto prima dell’avvio delle attività didattiche vere e proprie.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *